Call us Today: +44 (0) 20 7936 4470           Email: [email protected]      English   Italiano   

 

 

Comprare Casa in Inghilterra - Domande frequenti
               

D: Quanto dura l’intero processo di acquisto dopo che è stata accettata l’offerta?
R: Si può concludere in appena tre – quattro settimane, se non ci sono complicazioni legali. Tuttavia aspettavi un periodo di circa sei – otto settimane. Se l’acquirente richiede un mutuo e se l’immobile fa parte di una vendita a catena i tempi sono maggiori.


D: Che somma devo versare come deposito?  
R: Solitamente si aggira intorno al 10% da pagarsi al momento dello scambio dei contratti.


D: Può un’altra persona offrire una cifra più alta per l’immobile già promesso in vendita, riuscendo ad aggiudicarselo? 
R: Sì, fino a quando non avviene lo scambio dei contratti. Questa pratica è conosciuta come ‘gazumping’.
Nonostante l’accettazione dell’offerta, sia voi che il venditore potrete recedere in qualunque momento.


D: Quanti costi aggiuntivi dovrei considerare per imposte riferite all’acquisto e prestazioni professionali?
R: Dipende dal prezzo dell’immobile. Vedi nostra sezione  Tasse & costi da considerare


D: Che cosa significa buy-to-let (comprare per affittare)?
R: Buy-to-let è una forma d’investimento. Si acquista un immobile con l’intenzione principale di affittarlo, solitamente l’acquisto avviene richiedendo una parte di mutuo alla banca che terrà in considerazione il reddito dell’affitto.


D: Qual è la differenza tra immobili Freehold (proprietà piena) e Leasehold (con concessione fondiaria)?
R: Leasehold e freehold sono un concetto tipicamente anglosassone.
Se si acquista un immobile freehold (proprietà piena), significa che si possiede l’immobile in pieno.

Leasehold è il diritto di proprietà in concessione, significa che si possiede l’immobile con solo il diritto di vivere nella proprietà per un periodo di tempo determinato. Alla fine di questo termine, la proprietà entra di nuovo in possesso del proprietario del terreno.

Molti leasehold erano originariamente concesse fino a 999 anni, ma i contratti attuali sugli immobili sono generalmente più brevi. Nella maggior parte dei casi gli immobili in leasehold sono appartamenti, sebbene vi siano anche case in locazione. Generalmente con termini di 99 anni come partenza per immobili nuovi.

In caso di Leasehold in scadenza vi è comunque la possibilità di estendere la concessione dietro corrispettivo accordandosi con il venditore.

Sarebbe meglio non comprare un immobile con leasehold inferiore ai 60 anni, poiché le banche non concederebbero il mutuo ad eventuali richiedenti.


D: Qual è la differenza tra immobili registrati e non registrati? 
R: Se un immobile è registrato, il titolo di proprietà è censito all’ufficio del catasto ed è garantito dallo Stato. Se l’immobile non è registrato, la titolarità non è garantita dallo stato.

Solo una copia dell’atto di proprietà rappresenta il diritto del titolo e quindi l’avvenuta registrazione dello stesso.

Nel secondo caso, dovrà essere registrato per la prima volta all’ufficio del catasto. Ciò comporta più tempo, e quindi il processo di compravendita sarà più lungo rispetto a quello di un immobile registrato.

Cliccate qui per ulteriori informazioni riguardo al processo di acquisto in Inghilterra

 


 
PROPERTY ORGANISER

The Property Organiser is run by a team of trained professionals with a wealth of experience in the property sector.

English   Italiano   

 

SUBSCRIBE TO OUR NEWSLETTER

Name*
Email*

 

PROPERTY ORGANISER HEAD OFFICE

Temple Chambers, 3/7 Temple Avenue, London, EC4Y  0HP
Telephone: +44 (0) 20 7936 4470
Fax: +44 (0) 20 7979 0224
Mail: [email protected]

 

Terms & Conditions      Sitemap      Copyright © 2014 The Property Organiser Ltd. All Rights Reserved